obj4879338
Cronaca
NICHELINO

«Ora voglio una casa popolare»: si cosparge di benzina in piazza

Paura ieri davanti al municipio. L’uomo si è calmato dopo aver parlato al sindaco

Ha minacciato di darsi fuoco davanti al municipio se il sindaco non lo avesse ascoltato. Poi ha minacciato anche lui, quasi fisicamente, insultandolo e inveendogli contro. Si è calmato solo dopo il lavoro di mediazione messo in campo dalle psicologhe e assistenti sociali del Serd che, insieme al sindaco Giampiero Tolardo, l’hanno convinto a calmarsi.

L’uomo, C.C.B. di 48 anni, già noto alle forze dell’ordine e ai servizi sociali, si è presentato in Comune poco dopo le 8 evidentemente alterato, brandendo una bottiglia di benzina e un accendino. A notarlo sarebbe stato un cittadino che ha immediatamente allertato la polizia locale mentre l’uomo cercava di introdursi all’interno del palazzo. Non riuscendoci, si è rovesciato addosso il liquido minacciando di appiccare il fuoco.

Mentre vigili, carabinieri e vigili del fuoco monitoravano la situazione, il sindaco Tolardo ha cercato di dirimere la situazione. Alla base del gesto ci sarebbe la richiesta di una casa popolare. Il 48enne ha alle spalle una storia travagliata di dipendenza dall’alcol e dalle droghe, aggravata da una malattia psichiatrica da cui è affetto. In passato era stato agli arresti domiciliari per piccoli reati e recentemente era uscito da una comunità dove aveva intrapreso un percorso di riabilitazione. Sarebbe stato lui stesso a chiedere l’intervento delle operatrici del Serd, con le quali si è allontanato spontaneamente con indosso la giacca prestata dal consigliere Daniele Ghashghaian visto che si era spogliato degli abiti impregnati di benzina.

«In passato era stato inserito nelle liste per l’emergenza abitativa, ma non era stato possibile assegnargli una casa. Non sarà comunque lasciato solo – spiega Tolardo – per questi giorni cercheremo una soluzione provvisoria in attesa di trovarne una risoluzione».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo