Musli
Cultura
VIA CORTE D’APPELLO

Ora il Musli riapre al pubblico con percorsi dedicati ai giovani

A Palazzo Barolo il “Museo per la scuola e del libro dell’infanzia”

Il Museo per la scuola e del libro dell’infanzia riapre al pubblico proponendo due itinerari di visita distinti ma complementari, dedicati rispettivamente alla storia della scuola e alla letteratura per l’infanzia. Il percorso Scuola permette di conoscere da vicino la realtà scolastica di fine Ottocento e inizio Novecento: il visitatore, tra aule, giochi, libri e materiali didattici vari, si trasforma in studente del passato e diventa protagonista assoluto della visita.

L’esposizione, sviluppata su quattro piani in un’ala di Palazzo Barolo, valorizza il patrimonio di testimonianze e materiali legati alla tradizione pedagogicoeditoriale italiana ed europea, con un’attenzione particolare alle esperienze della città di Torino, alla scuola del libro “Cuore” e alle figure dei Marchesi di Barolo che nell’Ottocento ebbero un ruolo significativo nella nascita di asili e scuole elementari. Il percorso Libro, invece, propone un itinerario alla scoperta della letteratura per l’infan – zia, tra libri pop up, preziose edizioni storiche e postazioni multimediali interattive: un viaggio “incantato” nel passato ma con lo sguardo rivolto al futuro, attraverso un costante collegamento tra il patrimonio storico dell’editoria per ragazzi e le potenzialità delle nuove soluzioni multimediali. Completa l’allestimento la ricostruzione della Tipografia ottocentesca degli Eredi Botta.

Il Musli è aperto il sabato e la domenica dalle 14.30 alle 19 con visite libere al percorso Libro, visite guidate al percorso Scuola (alle 15.30, 16.30 e 17.30) e laboratori “Scriviamo in bella” alle 17.30. All’inter – no del percorso museale sarà possibile visitare la mostra bibliografica e di disegni originali “La Piccina Commedia. Dante e i ragazzi tra istruzione e ricreazione (1850-1950)”. Le visite guidate e i laboratori sono aperti ad adulti e bambini (il laboratorio di scrittura è indicato per bambini con età superiore ai 6 anni).

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo