new holland
News
IL CASO. Attualmente gli occupati alla New Holland sono 370

Ora Fiat-Cnh chiude il sito di San Mauro. In arrivo 110 esuberi

Verrà trasformato in un centro per la logistica. I sindacati: «Questa decisione è inaccettabile»

La galassia Exor-Elkann, attraverso il marchio Cnh che produce macchine movimento terra, chiude lo stabilimento New Holland di San Mauro per trasformarlo in un “polo logistico 4.0”. L’attuale produzione di macchine per le costruzioni cesserà entro il prossimo aprile. Venti milioni di euro l’investimento annunciato ieri dall’azienda ai sindacati. Centodieci su 370 gli addetti destinati all’esubero, che verranno gestiti «offrendo opportunità di ricollocazione interna o esterna». I loro colleghi, invece, affronteranno 15 mesi di cassa integrazione, richiesti per la riconversione del sito. Comunque una buona notizia, rispetto a quando Cnh ha annunciato per il sito produttivo di Pregnana Milanese, che chiuderà a giugno 2020. In questo caso gli esuberi saranno 150, per un totale di 270 tra Piemonte e Lombardia.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo