edicolante
News
GLI EDICOLANTI

Ora ampliamo il servizio ai clienti. «Edicole al centro della comunità»

Se la carta d’identità può essere rilasciata soltanto da un ufficiale d’anagrafe, lo stesso non si può dire di tutta una serie di altri certificati che ormai da un anno e mezzo possono essere stampati facilmente anche nelle edicole sotto casa nostra, tra l’acquisto di una rivista o quello di un quotidiano fresco di stampa. Addio quindi alle lunghe ed eterne code davanti all’anagrafe Centrale di via della Consolata: adesso per i cittadini ci pensa l’edicolante a risolvere tanti problemi.

«Come angeli»
Dallo stato di famiglia al certificato di nascita passando per un atto di matrimonio. Basta una stampante e in un paio di minuti il certificato è già nelle mani di un giovanotto o di un impiegato, magari distratto dal lavoro di tutti i giorni. E la risposta, spesso, è sempre la stessa: «Lei è un angelo, mi ha davvero salvato la vita». E che il servizio stia diventando sempre più fondamentale lo raccontano i protagonisti stessi: gli edicolanti. Il vantaggio è per tutte le parti chiamate in causa, come ammette senza troppi giri di parole Pierangelo Cavanna del chiosco Kings’s Cross International Press, specializzato in stampa estera. Tra Corso Re Umberto e Corso Vittorio Emanuele II la nuova funzione delle edicole è stata immagazzinata poco per volta. «È stata fatta poca pubblicità – ammette Cavanna -, ma la strada intrapresa è quella giusta. Per noi è un ruolo integrativo, oltre alla vendita dei giornali. Per i clienti un sospiro di sollievo, non sa quanti ci ringraziano».

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo