(immagini di repertorio)
Cronaca
Sequestrate oltre due tonnellate di metallo

Operazione Oro Rosso, tre denunciati nel Torinese

Questo il bilancio dei controlli eseguiti nel capoluogo e in provincia dalla polizia sui furti di rame in ambito ferroviario

Il titolare di una ditta di stoccaggio rifiuti metallici del Torinese è stato denunciato dalla squadra informativa compartimentale dopo che, nel corso di controlli eseguiti lo scorso 24 gennaio, è emerso che svolgeva attività in area non autorizzata.

Nuovi controlli, eseguiti il 14 febbraio, hanno consentito di sequestrare oltre due tonnellate di cavi di rame, sia sguainati che con guaina, presenti in un deposito rottami in provincia di Torino. Il materiale era privo della documentazione attestante la provenienza e due persone, un uomo di 53 anni e una donna di 34, sono stati iscritti nel registro degli indagati per gestione non autorizzata di rifiuti e riciclaggio.

Notevoli anche i risultati di analoghi controlli nel Novarese, con 44 persone identificate a fine gennaio e altre 68 a febbraio. L’attività di controllo si è inserita nell’ambito dell’Operazione Oro Rosso, lanciata in tutta Italia su disposizione del servizio di polizia ferroviaria di Roma.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

News
Vinci TorinoCronaca 2023
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo