oltre la vista oltre la sla
Volontariato
L’EVENTO

“Oltre la vista, oltre la Sla”, con l’Uici si corre a sostegno della ricerca medica

La manifestazione podistica non competitiva si terrà il 25 aprile con partenza dal Valentino

Che non sia una corsa come tutte le altre lo si capisce dalle magliette ufficiali, su cui si possono percepire caratteri stampati in rilievo con l’alfabeto braille, il sistema usato dalle persone cieche. Un dettaglio che la dice lunga sulla natura altamente inclusiva di “Oltre la vista, oltre la Sla”, manifestazione podistica non competitiva organizzata dalla polisportiva dell’Uici (Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti) di Torino, a sostegno della ricerca medica. L’appuntamento è fissato per lunedì 25 aprile, con partenza alle 9.30, al parco del Valentino.

Sport, benessere, amicizia e solidarietà si uniscono in questa manifestazione, organizzata in memoria dell’atleta Piero Mallen, volontario e grande amico della polisportiva Uici, con un duplice obiettivo: superare le barriere culturali – infatti persone con e senza disabilità visiva corrono insieme – e sostenere la ricerca contro la sclerosi laterale amiotrofica. Il ricavato delle iscrizioni sarà donato al Cresla (Centro Ricerche Esperto sulla Sla) della Città della Salute di Torino, un polo d’eccellenza a livello europeo. Negli anni, la polisportiva ha già donato al gruppo di ricerca coordinato dal professor Adriano Chiò più di 67mila euro, l’edizione 2022 della corsa “Oltre la vista, oltre la Sla” prosegue questa tradizione di impegno solidale.

La corsa è aperta a tutti: c’è posto per chi corre e per chi cammina, un percorso speciale è riservato ai più piccoli e sono ben accetti anche gli amici a quattro zampe. «Anche negli anni duri della pandemia – racconta Ivano Zardi, presidente della polisportiva Uici Torino – abbiamo voluto tener fede alla nostra promessa. Dalla corsa sul posto nel salotto di casa alle iniziative via Facebook, abbiamo inventato dei modi per sentirci uniti anche a distanza. Ma quest’anno, finalmente, con tutte le precauzioni necessarie e garantendo la piena sicurezza, possiamo ripartire in presenza e ci aspettiamo un’edizione molto speciale».

È possibile iscriversi direttamente il giorno dell’evento oppure, con anticipo, attraverso Satispay. Le quote di partecipazione che serviranno a sostenere la ricerca contro la Sla sono di 12 euro per gli adulti e 5 euro per i bambini sotto i 14 anni. Ai primi 1.000 iscritti è garantito il pacco gara con maglietta ufficiale.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo