Chiara Appendino
News
Il budget stanziato è di un miliardo e 178 milioni

Appendino olimpica: «I migliori siamo noi. Pronti già nel 2024»

La sindaca ha illustrato il pre-dossier: “Grande attenzione all’ambiente, logistica e mobilità innovative, zero consumo di suolo e niente contributi pubblici”

Chiara Appendino ci crede: Torino ha le carte in regola per essere indicata come candidata italiana per i Giochi Olimpici Invernali del 2026. “La nostra è una candidatura unica, un modello nuovo”, ha sottolineato la sindaca.

“Siamo gli unici – ha aggiunto nel presentare il pre-dossier per la candidatura – ad avere una proposta forte che supera le normali difficoltà e le debolezze di altre candidature. Siamo orgogliosi di questo lavoro perché ci sono elementi di grande innovazione rispetto al passato, c’è grande attenzione all’ambiente e anche logistica e mobilità saranno innovative. L’ospitalità sarà diffusa anche nei b&b, non costruiremo strutture in montagna e non ci sarà consumo di suolo”.

Soddisfazione anche per il budget, un miliardo e 178 milioni di euro, stanziato per la candidatura torinese: “Un altro punto di forza Non sono molte le città che possono prevedere un costo contenuto. Non prevediamo di fare debito e di sforare il budget e per l’evento non è previsto contributo pubblico”.

GAFFE SU TAV, MA SI TRATTA DI UN ERRORE GRAFICO
Intanto, il pre dossier per la candidatura di Torino ai giochi del 2026 “inciampa” nella Tav. Il masterplan olimpico, nella cartina a pagina 18, prevede infatti la ferrovia ad Alta Velocità, non ancora esistente e al centro di forti critiche soprattutto da parte del Movimento 5 Stelle, insieme alla linea storica. Un “rilevante errore grafico”, secondo l’architetto Alberto Sasso, che ha curato il pre dossier di candidatura. Nel documento non si fa mai parola della Torino-Lione, ma viene citato soltanto il Tgv francese. “Nella fase finale di impaginazione del pre dossier olimpico – precisa Sasso – è stato commesso un rilevante errore grafico sul disegno dell’alta velocità esistente per cui è previsto, come ampiamente descritto nel testo del pre dossier, il tracciato del Tgv e non la Tav come emerge dal disegno a pagina 18”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo