Fonte: Depositphotos
Spettacolo
I BIG DELL’ARTE

Oggi si riapre e l’Egizio è già sold out

I Musei Reali annunciano Capa e alla Mole alle 11 c’è Maria Teresa Ruta

E ora, con la discesa in campo dei big, l’en plein è fatto: Torino torna a riappropriarsi del suo patrimonio culturale. Dopo il Castello di Rivoli, la Reggia di Venaria, il Mauto, Camera e la Fondazione Sandretto, oggi riaprono i Musei Reali, il Museo Egizio, il Museo del Cinema (alle 11 Maria Teresa Ruta saluterà i torinesi) , il Museo del Risorgimento, più alcuni altri piccoli musei. E si registra già il primo sold out: tutte esaurite le prenotazioni nel giorno della Festa della Repubblica per il Museo di Antichità Egizie che, per l’occasione, ha deciso di accogliere i visitatori con l’ingresso gratuito. Si completa, dunque, quel percorso di ritorno alla “normalità”, avviato il 18 maggio scorso con le prime aperture, e che verrà ora testimoniato sui social, con l’hashtag #TorinoMuseiAperti, dagli scatti dei visitatori, i quali produrranno le prime immagini di una ritrovata quotidianità. Anche se non tutto sarà esattamente come prima. L’emergenza covid impone, infatti, nuove regole: distanziamenti, misure di igienizzazione, ingressi contingentati, in generale prenotazioni obbligatorie on line. Soprattutto aperture per lo più limitate a pochi giorni alla settimana. Così è per l’Egizio, aperto dal venerdì alla domenica dalle 10 alle 18, con tariffe ridotte, e per il Museo del Cinema, visitabile dalle 9 alle 20, con la sua mostra “Cinemaddosso” prorogata fino al 18 gennaio, dal venerdì alla domenica.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo