Ancora nessuna traccia del piccolo Gioele

Oggi l’autopsia sul corpo di Viviana Parisi ma restano ancora tanti dubbi sulla vicenda

La Procura indaga per omicidio volontario e sequestro di persona

La dj torinese Viviana Parisi e il figlio Gioele

Come è morta Viviana Parisi e soprattutto che fine ha fatto suo figlio, il piccolo Gioele di appena 4 anni? Sono le domande che tutti si stanno ponendo compreso chi sta indagando su questa tragica vicenda.

Al momento, la Procura di Patti, ha aperto un’inchiesta sulla morte della DJ di origini torinesi e indaga per omicidio volontario e sequestro di persona. Un atto quasi di ufficio che però non prevede indagati. Il fascicolo aperto, infatti, è a carico di ignoti e tutte le piste sono ancora aperte.

Ancora, il Procuratore Angelo Cavallo, per aiutare a smuovere le indagini, ha lanciato un appello per chiedere a chiunque abbia visto qualcosa di parlare. Esiste infatti una testimonianza importante; due uomini pare abbiano visto proprio una donna con un bambino scavalcare il guard rail ma non hanno voluto fermarsi per capire se ci fosse o meno un pericolo. Queste due persone però non hanno ancora parlato ufficialmente con gli inquirenti e questo non fa che rallentare le indagini.

Nel pomeriggio di oggi sembra, infine, prevista l’autopsia sul corpo di Viviana Parisi nell’obitorio dell’ospedale Papardo di Messina. Il procuratore ha nominato come periti di parte il medico legale Elvira Spagnolo e un entomologo forense esperto dei cicli vitali degli insetti che si sviluppano sui resti umani in decomposizione. Analizzando questi insetti sarà quindi possibile risalire alla data e alla causa della morte.

Le ricerche del piccolo Gioele intanto continuano senza sosta ma invano.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single