fan village atp finals 22 2
Sport
Tra Fan Village e Casa Tennis

Oggi è il grande giorno delle Atp Finals: al via la sfida tra i magnifici otto

Una partita di doppio apre il torneo al mattino, alle 11:30. Nel pomeriggio c’è la sfida tra Ruud e Auger-Aliassime

La “festa” – tra tagli del nastro, match dimostrativi, mascotte e talk – è finita. Da oggi si fa sul serio. Le Nitto Atp Finals sono pronte a partire. In palio per chi solleverà il trofeo senza aver perso partite ci saranno 4.740.300 dollari, una cifra da far tremare i polsi. Gli otto protagonisti sono suddivisi in due gironi, il Gruppo Verde include lo spagnolo Rafael Nadal, il norvegese Casper Ruud, il canadese Felix Auger-Aliassime e lo statunitense Taylor Fritz e il Gruppo Rosso il greco Stefanos Tsitsipas, i russi Daniil Medvedev e Andrey Rublev e il serbo Novak Djokovic. Oggi al Pala Alpitour i primi a scendere in campo alle 14 saranno Ruud e l’esordiente Auger-Aliassime. In serata alle 21 incroceranno la racchetta Nadal, che vanta due finali, e Fritz, anche lui al debutto. Le sfide di doppio opporranno alle 11,30 il salvadoregno Marcelo Arevalo e l’olandese Jean Julien Rojer all’inglese Lloyd Glasspool e al finlandese Harri Heliovaara e alle 18,30 l’americano Rajeev Ram e il britannico Joe Salisbury allo spagnolo Marcel Granollers e all’argentino Horacio Zeballos.

Tornando a ieri: la giornata era cominciata al mattino con il taglio del nastro del Fan Village in piazza d’Armi alla presenza del presidente dell’Atp, l’italiano Andrea Gaudenzi. Ad attirare di più la curiosità dei presenti, oltre agli stand allestiti dagli sponsor, sono state le due mascotte di questa edizione: due pupazzoni gialli e blu chiamati Lob e Drop – come due dei colpi usati nel gioco del tennis – che si sono prestati ai selfie con i tanti curiosi presenti all’apertura.

Nel pomeriggio, il trasferimento nel cuore della città, a Palazzo Madama, in piazza Castello. Qui anche il sindaco Lo Russo ha preso in mano la racchetta e si è cimentato in una “partita” dimostrativa. Un doppio misto d’eccezione: a sfidarsi su un campo allestito per l’occasione sono state la coppia Flavia Pennetta e il primo cittadino di Torino e Francesca Schiavone con l’assessore regionale allo sport Fabrizio Ricca. Ad accompagnare ogni colpo le note della Bandakadabra. Le due tenniste, che hanno poi intrattenuto il pubblico con una mini sfida fra di loro, sono state poi protagoniste del primo talk a “Casa Tennis” seguite poi da Lorenzo Sonego, 26enne tennista torinese.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo