L'ospedale Molinette di Torino
News
L’ospedale della Città della Salute si conferma centro d’eccellenza in Italia

Nuovo record alle Molinette: sette trapianti di rene in due giorni. Uno da donatore vivente

Numerose le equipe coinvolte, con medici, infermieri, ausiliari, personale di laboratorio e autisti che si sono mossi in modo coordinato

Sette trapianti di rene, uno dei quali da donatore vivente gli altri da donatori deceduti, in sole 48 ore. E’ il nuovo record dell’ospedale Molinette della Città della Salute di Torino, che si conferma centro d’eccellenza in Italia con quasi 3.300 interventi effettuati in 35 anni di attività. Numerose le equipe coinvolte, con medici, infermieri, ausiliari, personale di laboratorio e autisti che si sono mossi in modo coordinato.

DONATORI E RICEVENTI
I donatori di Alessandria sono due uomini di 40 e 74 anni; gli altri sono una donna ad Asti di 63 anni e un uomo alle Molinette di 54. La donatrice vivente è una donna di 64 anni, che ha donato un rene al marito 70enne affetto da glomerulonefrite. I riceventi, invece, sono una donna di 54 anni affetta da glomerulonefrite; una donna di 54 anni affetta da rene policistico; un uomo di 37 anni affetto da uropatia malformativa; una donna di 64 anni affetta da rene policistico; una donna di 57 anni affetta da nefropatia diabetica e un uomo di 67 anni affetto da rene policistico.

L’IMPORTANZA DELLA DONAZIONE
Questo picco di attività, sottolineano alle Molinette, testimonia l’importanza della donazione che l’organizzazione sanitaria piemontese è in grado di accogliere mettendo in campo le migliori strutture. Un’altra bella notizia, si apprende da fonti sanitarie, è il ritmo che stanno prendendo i trapianti di rene da donatore vivente, negli ultimi tempi ormai a cadenza quasi settimanale. Dal 23 al 25 novembre si terrà il primo Corso nazionale sulla gestione clinica del trapianto di rene presso il Lingotto, organizzato dal professor Luigi Biancone.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo