CORSO RACCONIGI Undici, in totale, i nuclei a cui l'Atc troverà una soluzione transitoria

Nuove perdite d’acqua dai soffitti: «Allontaneremo altre 4 famiglie»

Il progetto dei lavori sarà stilato entro la fine di agosto: sei milioni stanziati per gli interventi

Altre quattro famiglie dovranno essere allontanate dalle case popolari di corso Racconigi 25, dove Atc sta ultimando il primo step delle verifiche negli appartamenti. Durante i lavori, iniziati lunedì mattina, i tecnici hanno infatti individuato nuove perdite d’acqua e per motivi di sicurezza si renderanno necessari i traslochi.

Tuttavia, l’agenzia territoriale sta facendo di tutto per ridurre al minimo i disagi e lunedì ai quattro nuclei familiari verrà offerta una sistemazione transitoria in attesa della fine degli accertamenti, che consisterà in residence o appartamenti arredati comprendenti anche la cucina e adatti alle esigenze specifiche degli inquilini.

Le quattro famiglie si aggiungono quindi alle sette che erano già state trasferite nei mesi precedenti mentre con la fine dei lavori, prevista per la prossima settimana – inizialmente si era ipotizzato di concludere ieri ma alcuni condomini sono in vacanza – se ne saprà di più riguardo a ulteriori perdite o eventuali altri trasferimenti.

In questi giorni le squadre di tecnici hanno ispezionato tutte e otto le palazzine e praticato piccole aperture nei soffitti di bagni e cucine per accertare le condizioni interne degli alloggi. I fori sono stati lasciati scoperti per qualche giorno per consentire una migliore asciugatura e permettere agli ingegneri di svolgere le ispezioni, per poi venire chiusi tramite pannelli. Questi ultimi potranno essere a loro volta rimossi in caso di nuove verifiche.

«Nel frattempo – spiega il presidente di Atc, Marcello Mazzù – inizieremo a lavorare al progetto dei lavori, in modo da averlo pronto entro fine agosto. A verifiche ultimate e con un progetto in mano, a settembre saremo in grado di comunicare alle famiglie quanti e quali appartamenti saranno interessati dai lavori e con quali tempi e modalità». Va detto che le risorse da mettere in campo ammontano a 6 milioni più i costi per traslochi e soggiorni, per cui è stato convocato un tavolo di crisi con Prefettura, Regione e Comune.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single