No Tav, protesta per Dana ai cancelli del cantiere di Chiomonte [VIDEO]

Chiedono la liberazione della portavoce del movimento, da alcuni giorni in carcere

Foto dalla pagina Facebook Notavinfo Notav

Protesta per Dana. Ieri, nella notte, i No Tav hanno raggiunto il cantiere di Chiomonte, in Val Susa, per una nuova battitura ai cancelli: così chiedono la liberazione di Dana Lauriola, la portavoce del movimento da alcuni giorni in carcere.

“Dai Mulini che resistono battitura al cancello dell’allargamento per Dana! – scrivono gli attivisti sulla pagina Facebook Notavinfo Notav -. Essere No Tav vuol dire difendere la vita, la salute, il futuro di tutti e tutte. Questa lotta è troppo importante perché si possa fermare con sentenze vergognose e persecuzioni. Verremo ancora alle vostre porte e grideremo ancora più forte! #AvantiNoTav”.

Dai Mulini che resistono battitura al cancello dell'allargamento per Dana! Essere No Tav vuol dire difendere la vita, la…

Pubblicato da Notavinfo Notav su Mercoledì 23 settembre 2020

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single