Giampiero Tolardo e Maurizio Piazza
News
ELEZIONI 2021

Nichelino, Tolardo prepara il suo bis. A Beinasco Piazza pensa al ritorno

Le urne sono ancora lontane ma nei Comuni si comincia a lavorare per candidature e liste
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Il rischio di una nuova ondata di contagi dopo le feste natalizie, l’evoluzione della curva pandemica, la campagna vaccinale appena avviata e che presumibilmente raggiungerà il culmine prima dell’estate rafforzano l’idea di uno slittamento delle elezioni programmate in primavera. Un’idea che circola da tempo e avvalorata dalla decisione di rinviare, due giorni fa, le regionali di febbraio in Calabria e che presto potrebbe riflettersi anche in Piemonte dove, oltre al capoluogo sono molti i comuni che andranno alle urne. L’ipotesi, come nell’anno appena passato, è che per evitare la curva pandemica e tirare il fiato in attesa di una ritrovata normalità si vada al voto a settembre. Periodo complesso, quello estivo, che potrebbe sfilacciare campagne elettorali già imbastite o dare il tempo, agli indecisi, di definire schieramenti e coalizioni. Nella zona a sud di Torino sono tanti i comuni che, maggio o settembre che sia, saranno chiamati alle prove dell’urna. Tra questi Nichelino e BeinascoEntrambi fortini del centrosinistra, Beinasco esce da un anno di governo conclusosi con un commissariamento doloroso, che ha visto la sindaca del Pd Antonella Gualchi disarcionata dalla sua stessa maggioranza.

Nichelino, invece, ha portato avanti negli ultimi anni un progetto di riunificazione delle anime del centrosinistra, ora raccolto introno alla squadra del sindaco uscente Giampiero Tolardo. Che, nei mesi passati, ha già annunciato la volontà di ricandidarsi.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo