coronavirus
News
IL REPORTAGE

Nella “trincea” che affronta il virus. «Si sta diffondendo più della Sars»

Medici e microbiologi dell’Amedeo di Savoia stanno preparando il test per il contagio

La “trincea” è un laboratorio di cinque sale attrezzate con tecnologie e macchinari che sanno di fantascienza, a pochi passi dal padiglione per la quarantena già allestito all’Amedeo di Savoia. La “squadra”, la stessa che negli ultimi diciassette anni ha studiato Sars, Suina e Ebola in piena emergenza e oggi si prepara a completare il primo test per identificare il nuovo coronavirus di Wuhan. «Saremo pronti a giorni» assicura la direttrice del laboratorio di Microbiologia e Virologia, Valeria Ghisetti. «Siamo al lavoro dal 13 gennaio, quando sono stati pubblicati i primi protocolli delll’Oms» racconta mentre mostra gli incubatori che potrebbero accogliere un eventuale tampone contaminato e gli strumenti con cui verrebbe analizzato.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo