park interrato gn
Cronaca
PIAZZA BENGASI

Nel 2025 arriva il park interrato: «E non mettiamo le strisce blu»

A primavera 2023 inizio lavori. Scongiurata la sosta a pagamento

Buone notizie per i residenti di piazza Bengasi e per chi abita nelle aree limitrofe del piazzale, tra Lingotto e Moncalieri. Ci sono infatti i tempi per il nuovo parcheggio interrato: sarà pronto, salvo intoppi, nel 2025. In secondo luogo, le strisce blu nella zona per il momento non arriveranno. Ad annunciare le novità, l’assessora alla Viabilità, Chiara Foglietta: «Il progetto esecutivo del parcheggio in struttura verrà consegnato ad agosto e a dicembre sapremo l’aggiudicatario dell’opera. I lavori – ha spiegato l’assessora in consiglio in risposta a un’interpellanza di Dorotea Castiglione, M5S – partiranno per la primavera del 2023 per concludersi entro la primavera del 2025». Dunque, cantieri al via tra meno di un anno e conclusione delle operazioni prevista tra circa tre anni. Durante tutto questo periodo, nella piazza resterà in vigore l’attuale regolamentazione, che dal mese scorso prevede a pagamento solo il 40% degli stalli, mentre il resto è gratis per evitare l’effetto deserto che si è creato da quando è stato inaugurato il parcheggio superficiale.

Piazza Bengasi dove, come raccontato di recente dal nostro giornale, i problemi sono ben altri, a cominciare dallo spaccio di droga – anche da parte di baby pusher – per finire con il degrado imperversante nell’ex edificio del dazio, preda di vandali e disperati. Ma c’è anche un’altra buona notizia: lo spauracchio strisce blu nelle vie limitrofe, per il momento è scongiurato. Il Comune, infatti, aveva fatto un accordo con Moncalieri per mettere la sosta a pagamento nella zona, «ma visto l’esito della sperimentazione – ha detto Foglietta – il protocollo non è stato stipulato. Faremo delle ulteriori valutazioni quando arriverà il parcheggio interrato». Sui numeri, finora l’incasso è intorno ai 20mila euro tra parcometri e app, mentre le multe sono 289, il 76% per sosta sulle strisce blu senza l’apposito ticket.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Gruppo Gheron
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo