cosi fan tutte
Spettacolo
TEATRO REGIO

«Se ne sono fregati della cultura sono stufo di politici ignoranti»

L’appello del Maestro Muti: «Mario Draghi riporti dignità al Paese»

L’appello di Riccardo Muti a Mario Draghi è caduto nel bel mezzo della presentazione dell’opera “Così fan tutte” di Wolfgang Amadeus Mozart, l’opera diretta per la prima volta al Regio dal maestro napoletano, alla guida dell’Orchestra e del Coro del Regio, con la regia di Chiara Muti, e che sarà trasmessa in streaming giovedì 11 marzo sul sito del teatro di piazza Castello. «Così hanno fatto tutti. Se ne sono fregati della cultura – ha sintetizzato Muti – lo dico anche se sono amico e stimo il ministro Franceschini, perché non è una persona sola che può risolvere i problemi. Per risolverli serve un lavoro di squadra». E aggiunge: «Io non sono di quelli che lo chiamano super Mario, ma Draghi è comunque una persona straordinaria quindi faccio appello a lui perché si apra un nuovo capitolo per portare dignità al nostro paese, per rendere consapevoli i giovani del nostro patrimonio artistico. E questo non è uno stupido nazionalismo».

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo