ospedale chivasso
News
CHIVASSO

E’ morto in ospedale per un virus misterioso. Sua madre si spegne nel sonno 24 ore dopo

La donna, 85 anni, neppure sapeva della prematura scomparsa di suo figlio

Un’incredibile tragedia, o forse una vera e propria storia d’amore materno. Figlio e madre, si sono spenti nel giro di poche ore di distanza l’uno dall’altro. È questa la storia che, nelle ultime ore, ha commosso tutta la città di Chivasso. Un legame indissolubile quello tra madre e figlio, durato fino all’ultimo secondo di vita. Questa è la storia di Giovanni Duval, 57 anni, e Vally Mantovan, 85 anni, venuti a mancare, a meno di 24 ore di distanza, Giovanni la sera del 28 dicembre e Vally la mattina del 29. Giovanni, era ricoverato in ospedale, a Chivasso, dal 19 ottobre a causa di un brutto virus. Una malattia che impediva al suo corpo di assimilare liquidi, era disidratato e non se ne capiva il motivo. Il 9 dicembre era stato dimesso ma, nel giro di qualche giorno, Giovanni era stato costretto a fare ritorno in ospedale, il 19 dicembre, per un nuovo ricovero. Una malattia che, dopo una lunga battaglia, Giovanni non è riuscito a vincere e il 29 dicembre non gli ha lasciato scampo.

A distanza di poche ore, in frazione Borghetto, si è spenta anche la mamma Vally Mantovan, 85 anni. L’hanno trovata i parenti, il giorno successivo, al mattino, senza vita nel proprio letto. La donna, quindi, si è spenta nel sonno, senza nemmeno sapere che il figlio fosse morto. I famigliari, infatti, avevano deciso di aspettare qualche ora prima di comunicare la notizia alla signora Vally, per cercare di limitare lo shock. Le precauzioni dei parenti, però, non sono bastate e la donna è così deceduta poco dopo la morte del figlio, quasi come se sapesse quanto era successo.

«Hanno vissuto tutta la vita in simbiosi, – raccontano i parenti – quando lei ha sentito che suo figlio si era addormentato per sempre ha deciso di seguirlo, per non lasciarlo andar via da solo». Adesso riposano insieme, l’uno accanto all’altro, nel cimitero di Chivasso. Staranno ancora insieme, l’uno accanto all’altro, per sempre.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo