Giuliana Calandra
Spettacolo
Ha lavorato con i più grandi registi italiani

Mondo del cinema in lutto: addio a Giuliana Calandra, star di “Profondo rosso”

L’attrice di Moncalieri si è spenta ieri ad Aprilia (Latina) all’età di 82 anni

Il mondo del cinema piange Giuliana Calandra, l’attrice torinese che fu star del celebre film di Dario ArgentoProfondo Rosso“. Nata il 10 febbraio 1936 a Moncalieri (Torino), Giuliana Calandra si è spenta ieri ad Aprilia (Latina) all’età di 82 anni. A darne l’annuncio, oggi, il figlio Tomaso Radaelli, con i fratelli dell’attrice Giovanni e Carlo. I funerali avranno luogo domani, martedì 27 novembre, alle ore 12 nella Chiesa degli Artisti, in piazza del Popolo a Roma.

HA LAVORATO CON I PIU’ GRANDI REGISTI
Giuliana Calandra si è divisa tra teatro, televisione e cinema. In carriera ha lavorato con i più grandi registi italiani (Dario Argento, Marco Ferreri, Alberto Sordi, Lina Wertmüller, Mario Monicelli, Dino Risi, Sergio Corbucci e Alberto Lattuada). E’ stata sposata con l’attore e produttore teatrale Antonio Radaelli, morto nel 2007.

IL RUOLO CHE LE HA DATO SUCCESSO
Il ruolo cinematografico maggiormente famoso di Giuliana Calandra è quello della scrittrice assassinata nel suo bagno di casa all’interno del capolavoro di Dario Argento “Profondo rosso” (1975), dove, accanto a David Hemmings, Clara Calamai, Eros Pagni, Gabriele Lavia e Daria Nicolodi, è protagonista di una delle sequenze omicide più riuscite della storia del cinema per suspense e angoscia.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo