IL REPORTAGE Il complesso abbandonato di via Germonio

Il Miur è senza soldi. E l‘elementare King è inagibile da 5 anni

Chiusa perché non ha superato i test antisismici. Pronta la ristrutturazione da 3,2 milioni di euro

Tracce e segni del passato sono ancora lì, su quei pavimenti logorati dal tempo che nessuno calpesta più da cinque anni. Ammassati in uno degli scatoloni dimenticati in mezzo al corridoio, spuntano decine di certificati di identità personale degli alunni. Cristina, per esempio, una bimba dal volto sorridente con i capelli neri a caschetto, nel 2008 faceva la quinta elementare, sezione “B”. Ionut, invece, capelli biondissimi e sguardo birichino, nel 2013 frequentava la terza elementare.

E proprio il piccolo dalla chioma dorata deve essere stato uno degli ultimi bambini a varcare il cancello della scuola elementare Martin Luther King di via Germonio, nel quartiere Pozzo Strada, chiusa dal settembre 2014 perché non aveva superato i test antisismici. Una storia travagliata, quella dell’istituto dedicato al paladino dei diritti degli afroamericani, e costellata di proteste dei genitori, interpellanze in Comune e Circoscrizione, petizioni firmate dai cittadini affinché riaprisse. Richieste sempre finite nel vuoto a causa dei fondi del Miur che non arrivavano.

+++ CONTINUA A LEGGERE NEL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single