News
Dopo i telefoni, le bici e le panchine ridipinte ecco spuntare “Improvviso”

“Mister Pink” torna a colpire: in piazza San Carlo spunta lo pneumatico rosa che schiaccia l’omino

L’installazione firmata dal misterioso artista, sembra richiamare i tragici fatti della serata del 3 giugno scorso

La “Pantera rosa” ha colpito ancora. Il misterioso artista, che sui social si è guadagnato soprannomi come “Uomo in rosa” o “Mister Pink“, si è rifatto vivo, ieri sera, in piazza San Carlo a Torino, dove ha installato una controversa “opera d’arte” intitolata “Improvviso“. Si tratta, nello specifico di uno pneumatico, ovviamente tinto di rosa, che schiaccia un omino, anche lui rigorosamente dipinto di rosa.

UN RICHIAMO AI TRAGICI FATTI DEL 3 GIUGNO?
L’installazione sembra richiamare i tragici fatti della serata del 3 giugno scorso quando la piazza, dove era stato allestito il maxischermo per la finale di Champions League, fu teatro degli incidenti che provocarono la morte di una giovane donna di Domodossola, schiacciata, appunto, dalla folla impazzita. Ma potrebbe essere solo una coincidenza. Perché non è la prima volta che “l’Uomo Rosa” entra in azione. Era già accaduto ai primi di maggio, infatti,. E si è ripetuto ieri. Il “rosa”, ormai lo si sarà capito, è il suo colore preferito. Un colore con il quale “Mister Pink” dipinge qualunque oggetto gli capiti a tiro.

TELEFONI E PANCHINE RIDIPINTE DI ROSA
Nei mesi scorsi è toccato a bici, nonché parcometri, panchine, inferriate di seminterrato, telefoni pubblici e finanche cassette per le lettere: tutto riverniciato di rosa. La “pantera”, quando entra in azione, sembra avere una cura quasi maniacale per i particolari. Nel telefono pubblico, ad esempio, l’artista lasciò liberi i bottoni ed il display in modo da non renderlo inservibile mentre per lo pneumatico lasciato ieri sera in piazza San Carlo, ha creato addirittura una base d’appoggio con tanto di transenne laterali, proprio come se si trattasse di una vera e propria installazione artistica.

MA CHI E’ “MISTER PINK”?
Ma chi è “Mister Pink? Chi si nasconde dietro la fantomatica “Pantera Rosa”? Tramontate le piste che associavano l’enigmatico “artista” al Giro d’Italia (la “corsa rosa” per eccellenza) o al mondo degli antagonisti, sull’identità del misterioso provocatore, al momento, si sprecano “voci” ed ipotesi ma la domanda, almeno per ora, rimane senza risposta.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo