SpaccioMirafiori
Cronaca
In via Boston

Mirafiori, in bocca nove palline di cocaina e crack: arrestato pusher

Il 20enne, originario della Mauritania, spacciava all’interno di un Suv in cui si era nascosto alla vista degli agenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Dopo alcune segnalazioni pervenute al commissariato Mirafiori, sono stati intensificati i controlli di polizia nel quartiere. Nel pomeriggio di lunedì personale in borghese del commissariato, perlustrando la zona con attenzione, ha notato un SUV parcheggiato davanti a un passo carrabile e, nonostante i vetri oscurati, si è accorto della presenza di un soggetto sdraiato sui sedili posteriori.

I poliziotti, a questo punto hanno proceduto al controllo, visto l’insolito atteggiamento del giovane. Quando gli agenti si sono qualificati, il ragazzo ha tentato la fuga, ma è stato subito bloccato. L’uomo, un 20enne cittadino della Mauritania, irregolare in Italia, nascondeva in bocca nove palline termosaldate di cocaina e crack; altre 45 dosi sono state trovate nella tasca dei pantaloni.

Dalla ricostruzione degli investigatori di Mirafiori, lo spaccio avveniva in auto, proprio per dare meno nell’occhio. Gli acquirenti salivano in auto e ricevevano le dosi richieste. Lo straniero è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo