produzione 500
News
IL CASO

A Mirafiori 3mila lavoratori in cassa per l’arrivo della nuova 500 elettrica

Lazzi (Fiom): «Ecco gli effetti del piano industriale». Basso (Uilm): «Provvedimento obbligato»

Un anno di cassa integrazione a Mirafiori per 3.245 dipendenti per l’avvio produttivo della 500 elettrica e la formazione dei lavoratori. Lo ha annunciato ieri l’azienda ai sindacati, sottolineando che si è trattato soltanto del passaggio dalla “solidarietà” a quella “straordinaria” per l’allestimento delle linee. Lo stop, che scatterà dal 31 dicembre 2018 al 29 dicembre 2019, è giustificato anche dal calo delle commesse per i modelli Maserati (Levante, Ghibli e Quattroporte) prodotti alle Carrozzerie di Mirafiori e all’Agap di Grugliasco. Da gennaio, inoltre, è previsto il trasferimento di lavoratori dall’“Avvocato Giovanni Agnelli Plant” a Mirafiori per un massimo di 800 addetti complessivi.

CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo