L'insegnante di 44 anni salvata all'ospedale Molinette
News
Parole dolci anche per l’equipe medica: “Sono felice. Un plauso a chi mi ha fatto vivere un giorno speciale”

MIRACOLI DI NATALE. Torino, la 44enne salvata alle Molinette: “Eternamente grata alla donatrice”

La donna, insegnante in un liceo della provincia di Torino, ha ricevuto il rene nuovo da una donatrice

“Sarò eternamente grata alla donatrice. Una persona che non conosco che mi ha permesso di passare un Natale miracoloso”. Sono queste le prime parole della 44enne, che è stata una delle tre donne operate ieri all’ospedale Molinette di Torino.

La donna, insegnante in un liceo in provincia di Torino, ha ricevuto un rene e potrà tornare a vivere e stare assieme ai suoi alunni. “Forse la nostra società è un po’ distratta, ma la cultura del dono esiste. Mi sento bene. E sono felice. Ringrazio anche i medici e le tante persone che hanno reso possibile tutto questo in un giorno speciale”.

IL COMMENTO DELL’EQUIPE MEDICA. Soddisfazione per i miracoli di ieri anche da parte di Luigi Biancone, direttore del reparto nefrologia, dialisi e trapianti all’ospedale Molinette. “Noi ci siamo in ogni momento. Solo il fatto che sia capitato a Natale dà alla vicenda un sapore particolare. Per ogni trapianto entrano in azione una sessantina di persone, fra coordinatori, chirurghi, medici, tecnici di laboratorio, infermieri. Tutto nel giro di poche ore. Una macchina veramente bene oliata”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo