IL REGISTA

«Il mio giovane Montalbano ha battuto anche la Juve…»

Gianluca Maria Tavarelli martedì sarà premiato a Palazzo Reale dal Glocal

Parte dall’inconfondibile vitalità del Glocal Festival, lo spin off ben riuscito dei festivaloni internazionali, l’idea di conferire il Premio Riserva Carlo Alberto a Gianluca Maria Tavarelli. Il regista torinese, che sta sbancando i dati audience con il suo “Giovane Montalbano” (Michele Riondino), sarà nel cortile di Palazzo Reale martedì prossimo per ricevere il riconoscimento destinato alle personalità piemontesi che si sono distinte nel cinema. Un premio che casca giusto a pennello dopo il successo delle dodici puntate della serie nata ancora una volta dalla mente di Andrea Camilleri, le cui repliche in onda ogni lunedì su Raiuno viaggiano, inoltre, su una media di 3,8 milioni di spettatori a puntata. Martedì sarà l’occasione di ripercorre la carriera di Tavarelli (tra gli altri suoi film “Liberi”, “Non prendere impegni stasera”, e tante fiction da “Paolo Borsellino” a “Maria Montessori”) e di riassaporare la visione del suo delicatissimo “Un amore” del 1999.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single