arrestato
Cronaca
TORINO

Minaccia pizzaiolo con coltello e tenta rapina: arrestato 31enne

L’uomo, rumeno, è stato anche denunciato insieme alla compagna per furto di energia elettrica nel loro appartamento

Attimi di paura in una pizzeria di corso Grosseto, a Torino, lo scorso giovedì sera. Protagonista un 31enne rumeno, che ha minacciato un dipendente del locale con un coltello per poi tentare una rapina.

L’uomo si recava spesso in tale pizzeria e, proprio per questo motivo, aveva un conto in sospeso con il proprietario per alcuni debiti non pagati di pregresse consumazioni. I due hanno avuto da subito una discussione all’esterno del locale, al termine della quale l’uomo ha infranto per terra la bottiglia di birra che la fidanzata stava consumando. La donna, a quel punto, si è presentata in cassa per chiedere un’altra bottiglia.

Il dipendente del locale, avendo avuto disposizioni di non fare credito per cifre superiori ai 10 euro, ha negato l’ulteriore consumazione senza prima pagare. E’ stato dunque aggredito verbalmente e fisicamente dall’uomo, che lo ha minacciato tirando fuori un coltello. A chiamare il 112 è stato un passante che ha assistito alla scena: i due nel frattempo si sono allontanati rientrando nel loro appartamento. E’ qui che i poliziotti li hanno rintracciati: l’uomo è stato arrestato per tentata rapina, ma i due sono stati anche denunciati per furto di energia elettrica in concorso. Avevano infatti manomesso il contatore della luce di casa al fine di ottenere energia senza pagarla.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo