IL FATTO

Migranti: coppia di minorenni viaggiava nascosta nel rimorchio del tir. Denunciati

L'autista si è accorto della loro presenza ed ha chiamato i carabinieri. I ragazzi sono stati affidati a due comunità del Torinese

Migranti: coppia di minorenni viaggiava nascosta nel rimorchio del tir, denunciati dai carabinieri (foto di repertorio).

Si è accorto che a bordo del suo tir c’erano due ragazzini nascosti e ha chiamato i carabinieri. Protagonista dell’insolita vicenda (che risale a martedì scorso), un autotrasportatore bulgaro, dipendente di una ditta di trasporti di Sofia.

L’AUTISTA CHIAMA I CARABINIERI
L’uomo stava viaggiando dalla capitale bulgara diretto a Lione quando, come ha raccontato ai militari dell’Arma, una volta giunto nell’area di servizio Villarboit Nord sull’autostrada A4 Trieste-Torino, ha capito che all’interno del semirimorchio viaggiavano due migranti. A quel punto ha chiesto l’intervento dei militari dell’Arma.

ERANO RANNICCHIATI SUGLI SCATOLONI
Tempo pochi minuti e da Volpiano è arrivata una gazzella dei carabinieri: le forze dell’ordine hanno aperto il portellone posteriore ed hanno scoperto i due ragazzi. Erano rannicchiati sopra gli scatoloni, entrambi senza documenti. La coppia di giovani ha dichiarato di essere afghana e di avere 15 e 17 anni.

ACCOMPAGNATI IN DUE CONUNITA’
Accompagnati prima in ospedale per un controllo medico i due sono stati successivamente accompagnati in due comunità della provincia.

DENUNCIATI PER DANNEGGIAMENTO
L’autotrasportatore ha raccontato ancora ai carabinieri che, secondo lui, i ragazzi potrebbe essere saliti bordo del camion durante una delle soste fatte in Italia, in quanto i sigilli risultavano integri in occasione dei controlli effettuati al confine con la Slovenia. I minorenni sono stati denunciati per danneggiamento.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single