atleta ferita
Cronaca
IL CASO

Migliaia di euro per il lancio di uova: «La richiesta di Daisy è troppo alta»

Niente accordo economico tra la discobola e i tre giovani: si procederà a una consulenza sul danno

Una strada che non passasse giocoforza per un’aula del nostro Palazzo di Giustizia è stata anche battuta. Peccato che si sia interrotta di fronte all’insormontabile ostacolo delle richieste fatte dalla parte offesa per arrivare a una transazione extragiudiziale. «Una cifra al di fuori della portata dei miei assistiti» si limita a commentare l’avvocato Alessandro Marampon, il legale dei tre giovani che la scorsa estate sono saliti alla ribalta delle cronache per aver lanciato uova da un’auto in corsa contro vittime scelte a caso per le strade di Moncalieri. Tra le quali anche Daisy Osakue, la discobola della nostra Nazionale finita sua malgrado al centro di una storia di cronaca nella quale ben più ha potuto la stoltezza di tre neodiplomati che il razzismo inizialmente evocato per spiegare quel lancio senza senso.

+++CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI+++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo