Resta il rischio valanghe sull'arco alpino, revocato lo stato di pericolosità per gli incendi boschivi
News
Previsioni meteo in Piemonte

Resta il rischio valanghe sull’arco alpino, revocato lo stato di pericolosità per gli incendi boschivi

Tempo stabile fino a mercoledì, quando torneranno un po’ di nuvole, ma senza precipitazioni di rilievo

Resta “marcato” su gran parte dell’arco alpino il rischio di valanghe dopo le nevicate dei giorni scorsi e il ritorno del sole con temperature più alte. Il tempo resterà stabile fino a mercoledì, quando torneranno un po’ di nuvole, ma senza precipitazioni di rilievo.

REVOCATO STATO PERICOLOSITA’ INCENDI BOSCHIVI
Nel frattempo, a partire da dopodomani (mercoledì 6 febbraio), la Protezione Civile revocherà, dopo oltre un mese (era entrato in vigore il 30 dicembre scorso), lo stato di massima pericolosità per gli incendi boschivi in Piemonte.

LA QUOTA NEVE
A quota 2.000 metri l’altezza della neve in Piemonte varia dai 20-50 delle Alpi Graie ai 175-185 sulle Pennine; 70-75 cm sulle Alpi Marittime, 50-120 sulle Cozie, 95-105 sulle Liguri.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo