Smog a Torino
News
Una cappa di smog sopra la città

Meteo, primavera anticipata fino a inizio marzo: rischio Pm10 a Torino

Solo nel prossimo weekend caleranno le temperature per l’arrivo di aria fredda da est

Le previsioni della Società Meteorologica Italiana sono piuttosto chiare e dettagliate, per certi versi impietose. Perché c’è un rovescio della medaglia nel bel tempo annunciato su Torino e su tutto il Piemonte fino ai primi giorni del prossimo mese, in particolare fino al 5 marzo: l’altissimo rischio smog.

Già da 9 giorni le polveri sottili, raggruppate sotto la sigla Pm10, superano il limite consentito. Potrebbero farlo anche nei prossimi giorni, con la creazione di una vera e propria cappa di smog sull’area di Torino e un forte deficit di neve nelle zone di montagna, anche a quote comprese tra 1800 e 2000 metri.

Nella giornata di venerdì 22 febbraio le massime previste da Arpa, l’Agenzia regionale per la protezione ambientale, supereranno i 20 gradi nel capoluogo. Nel weekend è previsto l’arrivo di aria fredda da est, con temporaneo calo delle temperature, che però all’inizio della prossima settimana dovrebbero assestarsi nuovamente tra i 15-20 gradi.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo