adm alcol
Cronaca
TORINO

Metanolo nell’alcol etilico, funzionari ADM ne sequestrano 235 litri

La sostanza, potenzialmente pericolosa per la salute umana, non era segnalata nell’etichettatura delle bottiglie pronte alla vendita
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

I funzionari ADM di Torino hanno individuato una partita di alcol etilico denaturato contenente elevati tenori di alcol metilico (c.d. metanolo) e quindi potenzialmente pericolosa per la salute umana.

LE INDAGINI
L’indagine è nata dalla segnalazione di un cittadino del capoluogo piemontese il quale, dopo avere acquistato una partita di diverse centinaia di litri di alcol etilico denaturato a 90°, ha notato la presenza di alcune irregolarità nell’etichettatura. Le analisi del Laboratorio chimico ADM di Torino hanno accertato la presenza, oltre che dell’alcol etilico denaturato, anche di una concentrazione del 5,7% di alcol metilico (c.d. metanolo), non indicata in etichetta. Le confezioni erano prive anche del prescritto tappo di sicurezza, idoneo ad impedirne l’apertura da parte dei bambini.

DENUNCIATI PRODUTTORE E FORNITORE
I 235 litri di alcol etilico adulterato, pronti per essere immessi nel circuito commerciale con grave pregiudizio per la salute degli utilizzatori, sono stati sequestrati dai funzionari ADM. Il produttore e il fornitore dell’alcol sono stati denunciati per i reati di vendita di prodotti industriali con segni mendaci e di adulterazione di cose in danno alla salute pubblica.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo