dimissioni reazioni
Politica
LE REAZIONI

Meloni e Salvini: «Ora il voto». Letta: «Il premier vada avanti»

Berlusconi e Renzi contro il M5S: «Irresponsabile». «Rovina il Paese»

Dal palco della Festa dei Patrioti di Palomara Sabina, la leader di Fratelli d’Italia è la prima a commentare, a caldo, le dimissioni di Draghi, ancora prima che venissero respinte da Mattarella. «Niente scherzi, questa legislatura è finita. Abbiamo sentito parlare di responsabilità – ha affermato Giorgia Meloni -, ma noi siamo gli unici responsabili, che hanno tenuto fede agli impegni. Ora elezioni subito». Pochi minuti e arriva il commento di Matteo Renzi. Il leader di Italia Viva difende l’operato di Draghi e attacca il Movimento 5 Stelle: «Draghi ha fatto bene, rispettando le istituzioni. Non si fa finta di nulla dopo il voto. I “grillini” hanno fatto male al Paese anche stavolta. Noi lavoriamo per un Draghi-bis da qui ai prossimi mesi per finire il lavoro su Pnrr, legge di bilancio e situazione ucraina». Duro nei confronti dei “grillini” anche Antonio Tajani, coordinatore nazionale di Forza Italia. «Complimenti al M5S per aver fatto questo guaio mentre c’è una crisi in corso e una guerra ai confini dell’Europa È da irresponsabili aver provocato questo caso». Auspica un “Draghi bis”, invece, Enrico Letta. «Ora ci sono cinque giorni per lavorare affinché il Parlamento confermi la fiducia a Draghi e l’Italia esca il più rapidamente possibile dal drammatico avvitamento nel quale sta entrando ora» ha dichiarato il segretario Pd. Voto subito, invece, per Matteo Salvini: «L’Italia è vittima di no, capricci e minacce di Cinque Stelle e Pd, ora la parola agli italiani». Prima che la crisi di governo si materializzasse nei suoi effetti, aveva parlato Silvio Berlusconi: «Il M5S è irresponsabile e compromette l’esistenza stessa del governo. I grillini hanno voltato le spalle agli italiani. Ma andare alle urne – ha detto Berlusconi – non ci preoccupa. Il risultato elettorale premierebbe Forza Italia». Solo in serata il commento del sindaco di Torino, Stefano Lo Russo. «Un duro colpo per la credibilità internazionale dell’Italia in un momento delicatissimo».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Sportegolando
LA RUBRICA
Rubriche
RUBRICA
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo