Domani alle 12.30 la sfida agli emiliani

Mazzarri: “Il gruppo è unito, contro il Sassuolo voglio un Toro cattivo e concreto”

Il tecnico torna sulla lite Rincon-Sirigu: "Cose di campo, chi ha fatto il filmato non ha ripreso gli altri allenamenti?"

Walter Mazzarri crede ciecamente nell’obiettivo europeo per il suo Toro. Domani al Grande Torino arriva il Sassuolo e il tecnico granata chiede “cattiveria e concretezza” per continuare ad alimentare il sogno.

“Il Sassuolo va affrontato come se stessimo affrontando una grande”, mette in guardia Mazzarri. “Il fatto che abbiano meno motivazioni di noi può essere un’arma a doppio taglio, giocheranno con maggiore serenità. Noi stiamo bene, il gruppo è unito”.

Inevitabile un ritorno alla lite Rincon-Sirigu: “Peccato che chi ha fatto il video non ha filmato gli altri allenamenti. Nel calcio accadono cose del genere, difficilmente ho lavorato in un gruppo più unito di questo. Mi piace quando i ragazzi si allenano così, mettendoci una carica simile a quelle delle partite vere. Ora capite perché si fanno così poche sedute a porte aperte?”.

Quanto alla formazione in campo contro gli emiliani, ci sono novità positive: “Iago Falque è a disposizione, non ha i 90 minuti nelle gambe ma potrebbe partire dall’inizio, oppure subentrare a gara in corso. Per il resto, non voglio dare vantaggi a De Zerbi“.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single