studentato
News
VIA FREJUS

Maxi studentato nell’ex Diatto. Ecco 600 stanze e un giardino

Approvata la trasformazione urbana. Iaria: «Sogno che diventa realtà»

La travagliata vicenda dell’ex Diatto è arrivata a una svolta decisiva. Ieri, infatti, la giunta comunale ha deliberato la proposta dell’assessore all’Urbanistica Antonino Iaria relativa alla variante del Pec che trasformerà la grande area compresa tra le vie Fréjus, Revello e Cesana, in uno studentato da 600 stanze per la popolazione studentesca e per chiunque verrà ad abitare a Torino per studio. « L’area dell’ex Diatto – ha sottolineato l’assessore Iaria – finalmente avrà una nuova vita, un giardino e uno spazio coperto per i cittadini che il quartiere desiderava da tempo. Come amministrazione stiamo anche lavorando, in collaborazione con il Politecnico e la circoscrizione Tre, per il recupero del capannone limitrofo». La nuova residenza per studenti avrà circa 600 stanze e la superficie totale, comprensiva delle parti esterne, supererà i 18mila metri quadri.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
banners