Max e Aviano – Da Sangiorgi a Max, perché fare i barbieri è un’arte per pochi

235

Dopo 56 anni di onorata attività i parrucchieri Sangiorgi hanno passato la prestigiosa eredità della loro storica barberia di corso Sebastopoli a Massimiliano Pons, che è pronto a mettere in pratica lo stile e la tecnica appresa da Sangiorgi, con il meglio degli aggiornamenti imparati grazie ai tanti corsi effettuati all’estero.

«Sono pronto a ripartire da solo – spiega Max di Max e Aviano – e mi sento di ringraziare la mia clientela che mi ha accolto con fiducia ripagandomi degli anni di studio e sacrifici».

Perché, diciamolo chiaramente, fare barba e capelli nasce da passione e soprattutto talento. Il salone si occupa solo di uomo (e bambino), con ogni tipo di taglio: da una parte quello classico, con i capelli sfumati a forbice e sfilati a rasoio, con la barba scolpita a mano, con l’utilizzo di panni caldi e colonie. Dall’altra un taglio più moderno utilizzando anche le macchinette e le nuove tecniche. E in entrambi i casi si usano soltanto prodotti italiani, quelli a marchio Farmagan. «Il locale ha uno stile antico, bellissimo, cercherò solo di dare la mia impronta. Infine, nonostante il pienone che si prevede in questi giorni, ogni cliente può chiamare sicuro di trovare un posto».

Indirizzo: corso Sebastopoli 216
Telefono: 338.4551374
Orario: 8,30-12,30; 14,30-19,30 (chiuso lunedì e domenica).