Beppe Marotta
Sport
Manovre in casa Juve

Marotta blinda Allegri: “Ha ancora due anni di contratto, ma resterà a lungo con noi”

L’ad bianconero: “Su Alex Sandro sappiamo dell’interesse di grandi club, ma al momento non c’è alcuna trattativa”

Ha ancora due anni di contratto, ma resterà a lungo con noi“. L’amministratore delegato della Juventus Beppe Marotta blinda il tecnico Massimiliano Allegri che la scorsa estate ha prolungato il suo contratto con il club bianconero fino al 30 giugno 2020. Marotta, ai microfoni della trasmissione di Rai Sport “Calcio & Mercato 2017” sottolinea come la Champions sia il primo obiettivo del club: “L’anno scorso è mancata la ciliegina sulla torta. Quest’anno ci riproveremo, la Champions è sempre il nostro primo obiettivo”.

ALEX SANDRO? INTERESSA A GRANDI CLUB
Infine l’ad juventino parla della situazione di Alex Sandro al centro di diversi rumors di mercato: “La politica della Juve è che se un giocatore ci chiede di andare via noi non lo tratteniamo. Su Alex Sandro sappiamo dell’interesse di grandi club, ma al momento non abbiamo in piedi nessuna trattativa“.

UFFICIALE: PJACA IN PRESTITO ALLO SHALKE
E a proposito di mercato, anche in casa Juve è arrivata l’ufficialità del prestito di Marko Pjaca allo Schalke 04. Ieri erano stati i tedeschi a ufficializzare l’arrivo in prestito del croato, con tanto di foto e dichiarazioni ufficiali. I dettagli dell’operazione, però, sono arrivati solo oggi attraverso il comunicato diramato dal club di Vinovo appena dopo le 18, a borse chiuse.

IL COMUNICATO DELLA JUVENTUS
“Juventus Football Club S.p.A. comunica di aver perfezionato l’accordo con la società FC Gelsenkirchen-Schalke 04 e.V per la cessione a titolo temporaneo, fino al 30 giugno 2018, del diritto alle prestazioni sportive di Marko Pjaca a fronte di un corrispettivo di € 0.8 milioni da incassare in due rate di pari importo entro il 15 aprile 2018. Il corrispettivo potrà incrementarsi di ulteriori massimi € 0.2 milioni al raggiungimento da parte del calciatore di determinati obiettivi sportivi entro il 30 giugno 2018″.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo
banners