marius
News
SPORT

Marius, dal salotto alla cucina. «La mezza maratona in casa» [VIDEO]

Il giovane atleta di origini romene ha corso 21 chilometri e 95 metri in 3 ore e 30

“Corri, Forrest, corri”, recita Wiston Groom nel romanzo da cui Robert Zemeckis ha poi tratto il film capolavoro con Tom Hanks. Droga naturale, energia vitale della quale i runner non possono fare a meno, la corsa è diventata, nel periodo dell’isolamento, l’oggetto della discordia di decreti e opinione pubblica. Ma c’è poco di cui discutere, qui si tratta di salute e, se bisogna fare di necessità virtù, al giovane corridore torinese di origine romene, Marius Mocanu, va una medaglia speciale per quel primo posto vinto nelle mezza maratona più strampalata dei tempi del coronavirus corsa, manco a dirlo, tra le pareti domestiche.

Trentacinque anni, istruttore presso la SafaAtletica, nonché insegnante di Educazione Fisica, Marius si è cimentato nell’impresa martedì scorso correndo i suoi 21 chilometri e 95 metri in 3 ore e mezza ed effettuando la bellezza di 1.280 giri: dalla cucina al salotto passando per il balcone.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo