(foto di repertorio)
Cronaca
La sorprendente scoperta dei carabinieri durante una perquisizione

Marijuana e hashish nel box del cane, 41enne ritorna in carcere

Revoca dei domiciliari per un 41enne di Tonengo di Mazzé: custodiva droga in casa

Aveva trasformato il box del suo cane in una sorta di deposito per marijuana e hashish: per questo motivo un 41enne di Tonengo di Mazzé è stato arrestato dai carabinieri della compagnia di Chivasso con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

RECIDIVO

Durante una perquisizione nell’abitazione dell’uomo, infatti, i militari hanno sequestrato mezzo chilo di marijuana e circa 100 grammi di hashish nascosti nel box dell’animale domestico. Il 41enne, che scontava gli arresti domiciliari, era stato arrestato una prima volta a marzo ed è stato associato nuovamente al carcere di Ivrea.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo