Mappano, vandali devastano scuola materna
News
Il raid nell’ex asilo nido di via Nino Costa

MAPPANO. Incursione notturna nelle aule: materna devastata dai vandali

Distrutti banchi, vetrate, brandine. Danni per migliaia di euro

Vandali in azione e danni ingenti nell’ex asilo nido di via Nino Costa a Mappano. Il raid la scorsa settimana, nella notte fra martedì 31 gennaio e mercoledì 1 febbraio. Forse “semplici” teppisti o più probabilmente persone alla ricerca di un posto caldo dove passare la notte, si sono introdotti all’interno della struttura, da tempo in disuso, distruggendo praticamente tutto dopo aver scardinato il cancello esterno.

All’interno, hanno spaccato le vetrate e divelto le brandine che una volta erano usate dai più piccoli per il riposino pomeridiano. Poi, non contenti, sono andati in una delle aule e hanno acceso un falò, usando dei pezzi di legno trovati all’interno, facendo a pezzi anche alcuni banchi. E, per completare l’opera, hanno anche sradicato un citofono, mandando in corto circuito l’intero impianto elettrico, portando all’accensione delle luci di emergenza.

Sono state proprio queste luci ad attirare l’attenzione di qualche residente, che immediatamente ha chiamato il presidente del “Consorzio intercomunale di Mappano”, Valter Campioni, che a sua volta ha allertato i carabinieri.

I militari della stazione di Leini, hanno compiuto un primo sopralluogo senza però trovare nessuno: facile ipotizzare che alla vista dei carabinieri, gli “ospiti” si siano dileguati, facendo perdere le proprie tracce.

Il giorno seguente, il commissario della polizia municipale di Mappano, Roberto Mattiello e i carabinieri di Leini, hanno compiuto un approfondito controllo della struttura, nel corso del quale sono emersi tutti i danni compiuti la notte precedente.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo