africano manate jeep gn
Cronaca
LUSERNA SAN GIOVANNI

Manate sul cofano dell’auto: africano in ospedale col Tso

L’episodio è stato registrato lungo via Primo Maggio

Prima si è sdraiato a terra, lungo via Primo Maggio a Luserna San Giovanni. Poi ha ricominciato a camminare, salvo poi saltare sul cofano della Jeep che gli veniva incontro e prenderlo a pugni. Tutto ripreso dal cellulare di un residente spaventato da quello che succedeva in strada.

Sembrano le scene di un film ma è capitato per davvero l’altra sera: il protagonista è un giovane africano con problemi psichiatrici che alle 20,30 di lunedì si è messo a camminare in mezzo a via Primo Maggio, sdraiandosi più volte sulla carreggiata e battendosi i pugni sul petto. Sembra anche che, stando ai testimoni, dei passanti abbiano tentato di fermarlo e farlo salire sul marciapiede. Altri raccontano che un’ auto lo abbia anche sfiorato. Ma, al momento, non ci sono conferme da parte delle telecamere della zona e dei filmati dei residenti.

Di certo c’è solo il video di un abitante spaventato di via Primo Maggio, le cui immagini hanno già fatto il giro di internet e dei social network. Cominciano proprio mentre l’africano si alza dall’asfalto: subito dopo si vede l’uomo tirare dritto e prendere di mira la Jeep in transito, puntando il dito contro il conducente e saltando sul cofano. A quel punto ha iniziato a prendere il tettuccio a manate violentissime, arrivando a sfondarlo. L’automobilista è sceso dall’abitacolo e, aiutato da un’altra persona, è riuscito a far cadere a terra l’africano. Poi ha chiamato il 112: a quanto risulta, il giovane è stato sottoposto a Trattamento sanitario obbligatorio e portato via in ambulanza dopo l’intervento del 118, dei vigili urbani dei carabinieri del Nucleo radiomobile e di Cumiana. Ma le forze dell’ordine, allo stato attuale, non avrebbero preso provvedimenti nei suoi confronti.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Giubileo - Casa funeraria
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo