Gravati da precedenti

Lungo Dora Savona, in auto con droga, armi e contanti: due arresti

Un uomo di 51 anni e un altro di 36 fermati dalla polizia: hashish, marijuana e cocaina anche nelle loro abitazioni

Fonte: Depositphotos

È sabato pomeriggio e una pattuglia della Squadra Volante ferma una macchina in Lungo Dora Savona. A bordo del veicolo due cittadini marocchini di 51 e 36 anni. I poliziotti perquisiscono i due stranieri. Nella tasca del 51 enne vengono trovati 6130 euro in contanti. Insospettiti dall’ingente somma, gli operatori estendono il controllo al veicolo.

Nei vani portaoggetti laterali e in quello situato tra i due passeggeri, vengono rinvenuti due coltelli, due cacciaviti, un taglierino e due dosi di cocaina. Un forte odore di sostanza stupefacente conduce poi gli operatori verso il bagagliaio dell’autovettura, dove sono nascosti ulteriori involucri di sostanza stupefacente del tipo hashish insieme a un bilancino di precisione.

Nella fase successiva del controllo, gli agenti della Volante si recano presso le abitazioni dei due soggetti. Il 51enne, residente in provincia di Torino, si dimostra “parzialmente” collaborativo nei confronti delle forze dell’ordine, consegnando spontaneamente un involucro contenente hashish, “dimenticando” però di consegnare altre due buste di marijuana, due taglierini, un coltello e un tagliere in legno occultati nel comodino della stanza da letto.

Complessivamente, sono stati sequestrati circa 280 grammi tra hashish e marijuana e oltre 12 grammi di cocaina. I marocchini, con precedenti di polizia, sono stati arrestati per detenzione di sostanza stupefacente e il cinquantunenne denunciato per porto di armi atte a offendere.

CONDIVIDI
TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE
loop-single