polizia sito questura
Cronaca
IL FATTO

Lucento, notte di terrore per un’anziana: si ritrova due banditi in casa, aggredita e rapinata

I malviventi, due minorenni, sono stati arrestati dalla polizia: avevano fatto scattare l’allarme dell’abitazione

All’improvviso, nella notte, si è ritrovata due persone nella stanza da letto. “Siamo poliziotti” le hanno detto. Ma la donna, un’anziana residente nel quartiere Lucento di Torino, ha subito capito che si trattava di malviventi, essendo entrambi travisati (uno dei due con un passamontagna).

Dopo averle spruzzato dello spray, i due hanno iniziato a rovistare in giro mettendo tutto a soqquadro. Poi sono passati alle minacce: volevano soldi, preziosi e medicine. Inavvertitamente uno dei due banditi ha fatto scattare l’allarme e sono stati costretti a scappare dalla finestra che dà sul cortile. Prima di fuggire hanno tentato di legare la vittima e, non riuscendoci per la resistenza opposta dalla donna, l’hanno spintonata contro la struttura del letto. Andati via, l’anziana ha dato l’allarme.

Pochi minuti dopo la segnalazione del fatto, alla polizia è giunta un’ulteriore chiamata che indicava la presenza di alcune persone che stavano scavalcando una recinzione di un condominio di corso Potenza. Sul posto gli agenti della Squadra Volante che hanno visto due persone armeggiare su un balcone. Inutile il tentativo dei ladri di nascondersi sotto delle coperte strappate da uno stendino. I sospetti dei poliziotti che i due fossero la coppia che si era introdotta nella casa dell’anziana hanno trovato riscontro grazie alle descrizioni e a quanto rivenuto in loro possesso: alcuni oggetti e preziosi rubati. I ladri, due minori con precedenti, sono stati arrestati per rapina.

La vittima, a cui è stata restituita la refurtiva, è stata trasportata in ospedale per accertamenti.

Condividi sui social:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo