kalinic
Sport
ORE CONTATE

Low cost e last minute. Toro, siamo alle solite. E Kalinic si avvicina

Low cost e last minute. Siamo alle solite. Il Toro del presidente Cairo aspetta sempre l’ultimo giorno di mercato per vedere di riuscire a tirar su qualcosa di buono e possibilmente a un prezzo di svendita. Terminata la telenovela Lucas Torreira – ieri ha sostenuto le visite mediche per l’Atletico Madrid, nei prossimi giorni i colchoneros ufficializzeranno il suo ingaggio -, sogno proibito di Giampaolo, la società granata si è concentrata sul reperimento di un attaccante. Mentre per l’uruguayano Gaston Ramirez si stanno limando i dettagli di un contratto che vedrà il trequartista guadagnare 1.3 milioni di euro a stagione, il ds Vagnati ha raggiunto ieri un’intesa con Nikola Kaliinic, 32 anni, rientrato all’Atletico Madrid dopo il prestito alla Roma, messo proprio fuori rosa dai colchoneros. Ballavano i nomi di Roberto Inglese del Parma, 28 anni, Federico Bonazzoli, 23 anni della Samp e di Ernesto Torregrossa, 28enne del Brescia. Ma alla fine arriverà il croato. E intanto l’orologio del calciomercato continua a correre inesorabilmente verso la fine: il gong è fissato per domani alle 20. Dalla Spagna scrivono anche che il Toro ha sondato il terreno per Rafinha del Barcellona. Ma l’unica news ufficiale di “mercato” è il rinnovo del General Rincon. Ieri mattina l’annuncio.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo