nosocomio
News
IL REPORTAGE

L’ospedale degli orrori in balia di riti satanici, raid vandalici e incendi

A due passi dal parco della Rimembranza c’è un vecchio nosocomio abbandonato che la notte diventa il ritrovo dei balordi

Il Centro di riabilitazione del Maria Adelaide è stato chiuso nel 2007 e da tredici anni l’ex ospedale abbandonato di strada comunale di San Vito a Revigliasco, nel cuore del parco della Rimembranza, richiama alla mente solo racconti spettrali, degrado, satanismo e paura. Basta accostare con l’auto davanti al piccolo parcheggio presente sull’altro lato della strada per farsi avvolgere in un’atmosfera surreale, ai limiti di un film d e l l’orrore. Il cancello ben chiuso e quell’edificio, alle sue spalle, dalle finestre rotte richiamano alla mente il copione di un film di Dario Argento. A parte il motore delle (poche) macchine in transito, non si sente alcun rumore ne vibrazione. Eppure dietro a q ue l l ’aria apparentemente sorniona, l’ospedale nasconde molto di più.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo