Longo
Sport
PERSONAGGIO

Longo sul futuro di Belotti: «Lui incarna lo spirito Toro»

Ha riportato in B l’Alessandria a 46 anni di distanza

Belotti sì, no, forse: il futuro del Gallo resta il nodo più grande da risolvere. La Roma sembra essersi defilata per le sparate del presidente Cairo, il Milan non è intenzionato a spendere ma piuttosto aspetterebbe di fiondarsi sull’attaccante a parametro zero, dall’estero sono arrivati pochi ammiccamenti. D’altra parte, però, il rinnovo di un contratto in scadenza tra dodici mesi resta lontano, mentre il capitano granata non sta vivendo l’Europeo che si sarebbe aspettato. Novantanove minuti complessivi, 90 dei quali tutti contro il Galles, e zero reti segnate, questo il bilancio del Gallo. Indizi che spingerebbero verso una permanenza al Toro, se non altro perché stuzzica poco sul mercato, tra il Cairo che chiede non meno di 30 milioni di euro per un giocatore che andrà in scadenza e perché, conti alla mano, da gennaio a oggi ha segnato appena quattro reti, due di queste su rigore. Ora, arrivano anche le parole di un ex allenatore granata a prevedere un futuro ancora sotto la Mole: «Faccio fatica a vederlo lontano dal Torino, è diventato un simbolo, ne rappresenta lo spirito» ha detto Moreno Longo. «Capisco la voglia di cimentarsi in competizioni importanti – aggiunge il fautore del miracolo Alessandria, riportata in serie B dopo quasi 50 anni di assenza – e non riesco a pensare che lasci Torino». Si vedrà più avanti, intanto Tomàs Rincon manda messaggi incoraggianti dal Venezuela. «Riporto la buona notizia che sono stato dimesso dopo aver superato una lieve polmonite interstiziale causata da Covid e alcune altre alterazioni» scrive su Instagram El General, che lo scorso 13 giugno annunciava la sua positività al Coronavirus. «Ora devo continuare con il processo di recupero moderato fino alla piena attività sportiva – spiega il venezuelano – e continuare a incoraggiare i miei compagni di squadra a distanza con tutto il cuore in questa Coppa America».

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo