1
News

L’OMBRA DEL RACKET. Torino, clochard morto in via Biglieri: l’ipotesi agghiacciante

Ci sarebbe l’ombra del racket dietro la morte del clochard, ritrovato morto questa mattina negli scantinati delle case Atc di via Biglieri a Torino. A dare l’allarme è stato un altro senzatetto, che vive negli alloggi siti nel quartiere Lingotto. L’uomo è ancora in corso di identificazione da parte dei carabinieri, ma secondo i primi accertamenti sarebbe stato colto da un malore, probabilmente un infarto. Nel corso dei controlli effettuati successivamente, gli operatori Atc hanno trovato numerosi materassi nelle cantine delle case popolari di via Bilieri. Tutte le cantine erano chiuse con lucchetto, particolare che secondo l’Atc potrebbe far pensare ad un “vero e proprio racket di occupazione delle cantine”. “Per stroncare ogni tentativo di bivacco, stiamo installando due speciali porte francesi anti intrusione, bloccando l’ingresso ai corridoi d’accesso in corrispondenza sia del civico 48/11, dove è stato ritrovato il cadavere, sia del 50/5 – spiega l’Agenzia Territoriale per la casa -. Si tratta naturalmente di un primo intervento per tamponare l’emergenza, poi occorrerà valutare la situazione in collaborazione con la polizia municipale, per scoraggiare nuovi episodi”.

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo