Litiga con il suocero e aggredisce i carabinieri. Arrestato
News
E’ accaduto in un paesino delle Langhe

Litiga con il suocero e aggredisce i carabinieri. Arrestato

Sono stati alcuni passanti, attirati dalle urla, a chiamare il 112. Giudicato per direttissima, il balordo è stato condannato a 8 mesi

Prima litiga con il suocero poi aggredisce i carabinieri giunti in soccorso dell’uomo. Dovrà rispondere di resistenza e violenza a pubblico ufficiale un 29 enne di origini romene, disoccupato, residente in un comune delle Langhe, arrestato dai militari dell’Arma.

FORSE L’UOMO ERA UBRIACO
A chiamare le forze dell’ordine erano stati alcuni passanti attirati dalle urla dei due che vivono nello stesso condominio. Una volta sul posto i carabinieri del vicino distaccamento sono stati a loro volta aggrediti dal giovane apparso in stato di agitazione psico-fisica causata probabilmente dall’alcool.

UNO DEI CARABINIERI E’ RIMASTO FERITO AL DITO
Nel corso della colluttazione uno dei carabinieri intervenuti ha riportato la distorsione di un dito. Arrestato è stato giudicato per direttissima. Il gip del Tribunale di Asti ha convalidato l’arresto condannandolo ad otto mesi di reclusione, pena sospesa.

 

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo