Fonte: Depositphotos
Cronaca
Bloccato dalla polizia

Litiga con la fidanzata, le ruba la carta di credito e dorme in strada: arrestato

Sottoposto al regime di sorveglianza speciale e ospitato a Grugliasco dalla compagna, era finito a fare il clochard in centro a Torino
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp

Intorno alle 23 di domenica sera una pattuglia della polizia del commissariato Centro in servizio di volante, transitando a passo d’uomo in via Lagrange, ha notato un soggetto a piedi visibilmente trasandato nel vestire e con la barba incolta, che però non era noto alla pattuglia come clochard abituale della zona.

L’uomo, 38 anni, è risultato sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale, disposta dal Tribunale di Bergamo per la durata di un anno, fino al dicembre 2021. Da tre mesi scontava la misura presso l’abitazione della fidanzata, nel comune di Grugliasco, ma lo scorso 31 marzo si è allontanato a seguito di un litigio con la stessa, portando con sé la carta di credito della donna.

L’indomani la fidanzata si è accorta che erano stati effettuati prelievi per un’ingente somma di denaro, circa 2600 euro, e l’uomo conosceva il pin della carta. Il 38enne è stato pertanto arrestato dunque dagli agenti del commissariato Centro per la violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale a cui era sottoposto ed è stato denunciato per il furto della carta di credito, a seguito della denuncia sporta dalla donna.

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo