spuntisti
News
BORGO VITTORIA

L’ira degli spuntisti: «Fateci lavorare»

Gli ambulanti: «Abbiamo speso 2mila euro di merce e i vigili ci bloccano»

 «Abbiamo comprato la frutta e la verdura, per ricominciare a lavorare. Ma i vigili, dopo un primo sì, ci hanno detto che non potevamo più piazzarci. È davvero una vergogna». È lo sfogo senza mezzi termini degli spuntisti del mercato di borgo Vittoria, in piazza della Vittoria, che da mesi (a causa dell’emergenza sanitaria legata al coronavirus) sono fuori dai giochi. Senza la possibilità di occupare gli spazi che a loro spetterebbero. Nemmeno ora che la musica sta cambiando e che il governo, prima, e il Comune, dopo, hanno dato ok per la riapertura dei mercati.

L’ultima cattiva notizia è arrivata ieri, dopo che gli spuntisti della piazza avevano appena finito di comprare al Caat la frutta e la verdura, da mettere in vendita a partire da oggi.

+++ CONTINUA A LEGGERE IL GIORNALE IN EDICOLA OGGI +++

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

Precedente
Successivo
Precedente
Successivo