Schermata 2017-07-07 alle 07.56.33
Cronaca
L’incidente era avvenuto a Buttigliera Alta

L’INCHIESTA. Cade dalla mini moto, perde la vita a 7 anni. Indagato pure il papà

Coinvolti anche due responsabili dell’impianto. Una perizia sul limitatore di velocità del mezzo

I primi avvisi di garanzia sono stati notificati nei giorni scorsi, il reato contestato dalla magistratura è l’omicidio colposo. Nel fascicolo aperto dal pubblico ministero Francesca Traverso sono stati iscritti tre nomi: quello di Giorgio Aseglio Gianinet, il padre del motociclista di 7 anni che lo scorso 25 maggio ha perso la vita dopo essere caduto da una mini moto mentre provava in pista, e quelli del legale rappresentante e del custode dell’impianto in cui si è verificata la tragedia.

Nell’inchiesta sulla morte di Alessio Aseglio Gianinet c’è stata quindi una prima, fondamentale svolta. Questa mattina, in tribunale, verrà conferito l’incarico ai consulenti tecnici chiamati a esaminare la mini moto che il piccolo Alessio guidava il giorno dell’incidente e le protezioni che indossava al momento della caduta. La moto, il casco e la tuta erano stati sequestrati dai carabinieri il giorno stesso della tragedia, adesso toccherà agli esperti stabilire se il mezzo e le protezioni di Alessio fossero o meno a norma. 

Continua a leggere il giornale in edicola oggi

Condividi sui social:

Scopri inoltre...

banners
Precedente
Successivo
Precedente
Successivo